Diciamoci la verità da blogger a blogger: qual è la pagina più brutta del tuo blog? Sono sicuro al 99% che si tratta della pagina contatti, quell’angolo del tuo spazio web che lasci alla fine di ogni elenco e che ti capita raramente di linkare/utilizzare/pubblicizzare.

come migliorare la pagina contatti

Eppure anche questa pagina ha un valido motivo di esistere e, soprattutto, ha diritto a essere ottimizzata come tutte le altre risorse del tuo blog. Per questo motivo ho preparato una lista di consigli presi dalla mia esperienza personale e da questo articolo di Problogger:

Dai valore alla pagina

Trasformare la pagina contatti in un canale di comunicazione attivo significa far notare ai lettori che sul tuo blog c’è uno spazio dove possono lasciare delle critiche, far notare errori, sciogliere un dubbio che non viene trattato negli articoli, segnalare notizie e link utili senza diventare spam. Per fare questo c’è un’unica soluzione: informare nei post e nelle altre pagine che esiste un canale diretto che permette di parlare con l’autore.

Facile da trovare

Va bene lasciarla per ultima in una lista perché hai tante cose più importanti da proporre ai lettori, ma una contact page merita di essere trovata con facilità. E questo vale sia nella home page che negli altri post dove citare la pagina per eventuali feedback: i link che portano alla pagina contatti devono avere le stesse caratteristiche degli altri collegamenti.

Per approfondire: i libri da leggere per fare blogging ora

Usa un campo contact form

Per far arrivare una email alla tua casella di posta elettronica hai 3 possibilità: inserire un link al tuo indirizzo scritto per esteso, inserire un link a un’icona a forma di lettera, usare un contact form.

Immagino che sia abbastanza ovvio preferire quest’ultima soluzione per invogliare gli utenti a contattarti. Può essere utile aggiungere una nota sul trattamento dei dati personali e prevedere un’alternativa al contact form (tipo l’icona o l’indirizzo per esteso con link). Ti lascio un approfondimento per tutte le possibilità:

Profili Social Media

La pagina contatti non vuol dire solo email. Qui puoi riassumere la maggior parte delle tue identità virtuali. Per rendere tutto più piacevole da vedere e utilizzare puoi utilizzare le classiche icone social che trovi facendo una semplice ricerca su Google, ma anche Findicons e il già citato Iconfinder. Piccoli dettagli: scegli sempre set di icone che si legano al design del tuo blog e ottimizza sempre le dimensioni delle immagini.

Ottimizzazione SEO

Non credo ci siano particolari esigenze SEO per la pagina contatti, ma questo non significa ignorare completamente l’argomento. Se lavori con WordPress con il plugin All In One SEO Pack puoi facilmente editare la description, le meta keyword e il title con qualcosa di più invitante di un semplice “contatti” o “contattami”. Proprio come ho fatto per la pagina di My Social Web. Per il resto non dimenticare i principi dell’ottimizzazione SEO per immagini nelle icone social.

Testo?

In effetti non c’è bisogno di tante parole tra i contatti, ma non amo lasciare una pagina senza testo. Non inventarti niente di assurdo, non raccontare storie inutili solo per riempire gli spazi, ma piuttosto spiega perché un lettore dovrebbe usare questa risorsa.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here