Prompt efficaci per ChatGPT: come si scrivono?

Di Riccardo Esposito | Pubblicato il

Un prompt per ChatGPT è un testo che guida l’AI nella generazione di una risposta. Serve a capire il contesto della richiesta: inizia e alimenta la conversazione. Saper scrivere un prompt su ChatGPT è fondamentale.


Oramai abbiamo capito come funziona ChatGPT e cosa possiamo chiedere a questo modello di intelligenza artificiale fondato da OpenAI. In realtà ci sarebbe ancora tanto da esplorare ma, come sempre, tutto parte da un prompt. Ovvero un comando di testo.

Cos'è e come scrivere prompt per ChatGPT realmente efficaci

Ormai siamo abituati a comandare la nostra AI personale con testi rapidi e ben definiti. Una domanda e ChatGPT risponde. Ma non tutti sanno che la qualità dei prompt che inserisci determina la risposta. In pratica, devi imparare a scrivere prompt per ChatGPT.

Cosa sono i prompt di ChatGPT?

I prompt non nascono con l’AI ma sono da sempre una costante nell’informatica. In pratica sono dei comandi, La traduzione dall’inglese è “richiesta”. Quindi, il prompt sul web potrebbe essere il cercare qualcosa nel sito web con il campo search.

I prompt su ChatGPT sono le richieste che vengono digitate nel campo di immissione delle domande e delle richieste. Questo serve a ottenere la risposta giusta.

Noi sappiamo che ChatGPT è un modello di intelligenza artificiale addestrato su grandi quantità di dati per generare testo. I prompt guidano il modello nella generazione di risposte adeguate e ti consentono di risparmiare tempo se sono scritti nel modo giusto. Ovvero? Continua a leggere per avere informazioni sul lavoro di prompt designer.

Da leggere: come fare blogging con ChatGPT

A cosa serve un prompt su ChatGPT?

Il ruolo dei prompt; forniscono le istruzioni che orientano la generazione della risposta. Il processo di generazione del testo inizia con un’istanza di input che fornisci in forma testuale, che contiene una o più frasi o domande per guidare la risposta di ChatGPT.

Il modello analizza il prompt per comprendere il contesto e l’intento dell’utente. Ma devono essere formulati con attenzione, poiché il modello potrebbe rispondere in modo sensibile alle parole chiave o alle informazioni contenute nel prompt stesso.

Come anticipato, se vuoi fare copywriting con ChatGPT o lavorare su qualsiasi altro fronte utile al tuo scopo, devi imparare a creare dei prompt di qualità. In che modo?

Alcuni esempi di prompt per ChatGPT

Per iniziare a lavorare sulla tua attività di prompt engineering – la capacità di fare domande pertinenti e corrette all’AI – è giusto dare qualche esempio di come scrivere un prompt efficace. Ecco, ad esempio, un comando utilizzato per la lead nurturing.

Crea un funnel di vendita via email per un'azienda B2B che vende macchine agricole a coltivatori. Genera la struttura dei messaggi. Puoi inviare welcome email, contenuti informativi, follow up, offerete speciali.

Inizia la fase di generazione del testo. ChatGPT utilizza il contesto fornito dal prompt e gli input precedenti (se presenti) per predire la parola successiva nella risposta. Questo processo si basa su una combinazione di modulazione del linguaggio e attenzione.

Qual obiettivo? Il modello ChatGPT assegna pesi alle diverse parole nel testo di input per determinare quali informazioni sono più rilevanti per la generazione della risposta.

Come scrivere un prompt su ChatGPT

Ti sintetizzo i punti essenziali: inizia con un verbo imperativo, togli tutto quello che non serve, aggiungi informazioni fondamentali per contestualizzare, chiedi un output specifico e con una formattazione adeguata, dai esempi concreti. Vuoi approfondire?

Punta alla semplicità

Il primo consiglio per scrivere un prompt efficace su ChatGPT – vale lo stesso per Google Bard – è quello della semplicità. Devi aggiungere delle informazioni base, senza fronzoli e inutili giri di parole. Inutile salutare l’AI, intrattenersi e intavolare discussioni.

Ad esempio, per ChatGPT (che è uno dei migliori tool AI per scrivere e fare copywriting sul serio) fa differenza se chiedi di riscrivere o semplificare un testo. Ti consiglio di indicare le istruzioni da dare al tuo account ChatGPT in questo modo:

  • Usa verbi semplici.
  • Scegli le frasi affermative.
  • Togli qualsiasi ambiguità.
  • Evita giri di parole.
  • Elimina intercalari.

Quello che serve è iniziare con un verbo imperativo e proseguire con un oggetto. Ma attenzione, parafrasando le parole di Italo Calvino ti dico che leggerezza non vuol dire banalità. Il primo consiglio è quello di mantenere il prompt semplice. Il secondo?

Suddividi le attività complesse. Delinea chiaramente ogni passaggio e se necessario chiedi a ChatGPT di affrontare ogni punto in modo indipendente. Questo può essere d’aiuto per affrontare questioni molto complesse e con diverse sfaccettature.

Usa delimitatori per i tuoi prompt

Sappiamo che puoi citare testi e dare esempi chiari al prompt di ChatGPT. Ma l’intelligenza artificiale può distinguere senza indugi tra le istruzioni e i testi accessori? La soluzione: usa i delimitatori per contrassegnare l’inizio e la fine delle istruzioni.

Puoi comprendere il testo con le virgolette triple (""" testo """). Lo stesso può essere fatto con tre apici o trattini, ma anche con le parentesi angolari (< testo >).

Riassumi questo testo semplificandolo:

""" testo """

Ecco un esempio di come usare questi elementi. I delimitatori (puoi usare anche ### al posto delle “””) aiutano a separare le istruzioni dal contenuto, riducendo la confusione.

Dai indicazioni sulla struttura

Puoi dare le istruzioni giuste a ChatGPT anche in questo modo: suggerendo come deve essere il risultato in termini di struttura e formattazione. Ad esempio, puoi scrivere dei prompt in cui suggerisci di rispondere con una lista puntata o un elenco numerato.

Ancora un esempio chiaro: puoi chiedere a ChatGPT di restituire i dati che hai caricato nella chat in tabella. Magari anche in formato HTML in modo da semplificare l’embedded. Tra i diversi trucchi per usare ChatGPT al meglio questo è uno dei miei preferiti.

Prova prompt in inglese

ChatGPT è stato addestrato sfruttando più idiomi, ma la percentuale di testo inglese nel materiale utilizzato è significativamente più alta. Potrebbe essere utile digitare query nella lingua EN e tradurre l’output in un secondo momento utilizzando Google Translate

Aggiungi informazioni utili

Questo è uno degli aspetti fondamentali per creare dei prompt capaci di ottenere buoni risultati. In sintesi, devi consentire a ChatGPT di contestualizzare e comprendere qualcosa in più del tuo bisogno. Quindi puoi aggiungere delle informazioni.

Certo, ho detto che un prompt deve essere sintetico. Ma non scarno al punto da penalizzare l’output. Quali sono le indicazioni importanti da fornire a ChatGPT con il tuo prompt? Quelle che consentono di definire il contesto in cui inserire il contenuto:

  • Ruolo, chi sei e quali sono le tue caratteristiche.
  • Esperienze precedenti e skill.
  • Tone of voice da mantenere.
  • Obiettivi che vuoi raggiungere.
  • Tempi e altri limiti necessari.

Ti faccio un esempio. Se vuoi chiedere a ChatGPT come preparare un piano editoriale per un blog puoi chiedere, semplicemente, di farlo con un prompt semplice e diretto: "crea il piano editoriale per un blog aziendale". Risultato? Mediocre.

Aggiungi informazioni utili al prompt
Come scrivere prompt perfetti per ChatGPT?

Se invece aggiungi informazioni utili a contestualizzare la domanda puoi puntare su una risposta degna di nota. Chiaro, non puoi pensare di copiare e incollare il contenuto per completare il lavoro da esportare sul calendario editoriale ma la differenza è netta.

Rimani sulla stessa chat

Uno dei consigli per ottenere il massimo dai tuoi comandi testuali su ChatGPT: resta sulla stessa finestra di dialogo se vuoi risposte coerenti. ogni tanto l’AI perde il filo del discorso e se ricominci da zero (quindi se clicchi su new chat) tutto sarà dimenticato.

Ma se resti nella stessa discussione è possibile mantenere memoria di quanto è stato detto. In caso contrario puoi chiedere a ChatGPT di rivedere il risultato. In questi casi ti consiglio di dare uno sguardo al prossimo paragrafo per approfondire.

Chiedi di rivedere il risultato

Come chiedere a ChatGPT di scrivere un testo? Una delle caratteristiche fondamentali di questo strumento è la sua capacità di rivedere il risultato. Se non ti soddisfa puoi chiedere di riscrivere l’output, accorciare, sintetizzare, approfondire punti specifici.

Puoi anche aggiungere dettagli. Spesso questo lavoro di re-prompting (ovvero riscrittura del prompt con informazioni diverse) può diventare un’opera di chained prompting.

Ovvero un concatenamento di comandi molto semplici per arrivare a risultati complessi1. E che difficilmente potrebbero essere raggiunti con un lavoro di one-shot prompting.

Fornisci esempi a ChatGPT

Vuoi scrivere prompt efficaci su ChatGPT2? Per ottenere risultati adeguati devi chiedere all’AI di seguire degli esempi. Che puoi fornire in modo esteso, ad esempio creando un testo di partenza che aiuterà ChatGPT a prendere spunto, o attraverso dei concetti.

Ad esempio, di sicuro puoi chiedere a ChatGPT di generare un contenuto seguendo uno stile di scrittura particolare, noto al punto da essere presente su una pagina WikiPedia come questa. Ad esempio, potei chiedere a ChatGPT di eseguire un comando così:

Fornisci esempi a ChatGPT per scrivere i prompt
Ecco come si crea un prompt.

Come vedi, ChatGPT coglie il senso del suggerimento e si muove di conseguenza. Se dai ulteriori informazioni su come deve essere l’output puoi modellare il tutto al meglio. Basta saper scrivere il prompt su ChatGPT al meglio per ottimizzare il risultato.

Da leggere: come scrivere un articolo per il blog

Vuoi scrivere prompt per ChatGPT efficaci?

Lascia un commento e inizia ad affrontare insieme alla community di My Social Web questo tema. Sono sicuro che ci sono tanti aspetti da approfondire per ottenere il meglio da questo potente strumento basato sull’intelligenza artificiale.

  1. Utile anche per evitare il limite di caratteri su ChatGPT che è di 4096. ↩︎
  2. Per approfondire: Best practices for prompt engineering with OpenAI API ↩︎

Riccardo Esposito

Sono un web writer freelance. Mi occupo di scrittura online dal 2009, mi sono specializzato nella stesura di piani editoriali per blog aziendali. Ho scritto 3 libri dedicati al mondo del blogging e della scrittura online.

Categoria: Strumenti per blogger

6 commenti su “Prompt efficaci per ChatGPT: come si scrivono?”

  1. Buon vademecum per lavorarci, con le informazioni essenziali. Ance se per altri versi direi che chatGPT è un partner di conversazioni e quindi i suoi feedback, anche in termini di saluti e chiacchiere, sono utili per l’utente. Per esempio io ho personalizzato la mia chat dando una precisa personalità a chatGPT e particolari informazioni che deve sempre tener presente su di me e sul tipo di risposte che desidero. In questo modo ho anche aggiunto quel tocco di diletto che mi serve visto che uso a lungo questa AI.

      1. Riccardo Esposito

        Ciao Alessio. ChatGPT consente, nelle impostazioni personali, di inserire delle personalizzazioni in modo da ottenere delle risposte specifiche a ciò che chiedi.

    1. Riccardo Esposito

      I modi per usare ChatGPT sono infiniti, dal mio punto di vista la scrittura dei prompt deve essere un esercizio di stimolo e riflessione e non tanto per ottenere dei risultati comodi da copiare e incolalre.

  2. Questo articolo è una risorsa preziosa per chiunque utilizzi ChatGPT. Ho sempre avuto difficoltà a scrivere prompt efficaci, ma ora ho una migliore comprensione di come farlo. Sarebbe interessante se poteste condividere qualche caso studio o esempi di prompt che hanno generato risultati sorprendenti. Grazie per le vostre informazioni dettagliate!

    1. Riccardo Esposito

      Ciao, grazie per il tuo commento. Al momento non ho casi studio di risultati sorprendenti ottenuti con la scrittura dei prompt perché al momento uso ChatGPT per attività piuttosto ordinarie. Mi gestisco alcune parti di lavoro: è comodo am non rivoluzionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto