4

Headline che funzionano: 10 modelli per conquistare l’attenzione del pubblico

Ho già scritto un articolo dedicato alle headline che funzionano, ma questo non vuol dire che considero l’argomento chiuso.  Ad esempio, possiamo pensare a qualche formula che riesca a far leva sulla necessità umana di trovare soluzioni semplici e definitive. Perché questo è l’obiettivo.

Headline che funzionano

Ho cercato di raccogliere un po’ di idee per fare centro e ottenere buoni risultati. Questo articolo di Copyblogger mi è sembrato il punto di partenza ideale per individuare 10 modelli di headline capaci di catturare l’attenzione del lettore più distratto. Dove? Nella serp ma anche nei social network.

Il problema delle headline che funzionano

Sai qual è il problema delle headline che funzionano? Rischiano di diventare una menzogna, una falsa promessa. Questo è il grande dilemma del copywriter che si avvicina al mondo dei titoli: non puoi esagerare con le parole. Attenzione sempre a cosa prometti. Non puoi mettere in pericolo la tua autorevolezza: devi suggerire il giusto. Questo significa evitare il click baiting.

Quindi devi mettere da parte le promesse estreme, la mancanza di chiarezza nello scrivere i titoli, il doppio fine per guadagnare qualche click. Non è questo il tuo obiettivo: devi deliziare il pubblico, solo questo.

Risolvi il problema

Classica formula per convincere i lettori. Qui c’è la soluzione per risolvere i problemi in modo definitivo. Nella lista ho inserito una variazione più personale, ma sostanzialmente identica.

  • Risolvi il problema dei soldi una volta per tutte.
  • Risolvi il problema dell’alito cattivo con questi consigli.
  • Mal di denti? Non soffrire più.

Ottenere qualcosa

Headline dedicata a chi desidera la botte piena e la moglie ubriaca. Il mondo è pieno di persone che non vorrebbero rinunciare a nulla. Argomenti chiave? Bellezza, salute, denaro, donne.

  • Ora puoi mangiare quanto vuoi senza ingrassare.
  • Ora puoi cambiare un pc all’anno senza andare in bancarotta.
  • Ora puoi invitare a cena una donna senza dover chiedere un mutuo.

Quello che tutti vorrebbero sapere

Cosa avrà saputo il tizio che ha scritto il post che tu non sai? Ti stai chiedendo se quello che lui conosce coincide con quello che tu sai? Insomma qualcosa ti stai chiedendo e questo è un bene.

  • Quello che tutti vorrebbero sapere sul web marketing.
  • Quello che tutti vorrebbero sapere su Google.
  • Ecco quello che tutti vorrebbero sapere su Twitter.

Ottenere qualcosa

Diretto al punto. Condividete con il popolo della rete i trucchi per diventare esperti in un determinato settore. Attenzione a non esagerare e a non promettere segreti di Pulcinella.

  • Il segreto per un blog di successo.
  • 5 segreti per scrivere buone headline.
  • Il segreto per aumentare i follower di Twitter.

Non tutti sanno

Simile alla precedente, ma con un pregio: non ti dipinge come l’unico depositario di un sapere che, probabilmente, è sulla bocca di tutti. Funziona perché semina il dubbio nel cuore del pubblico.

  • Non tutti conoscono questi 5 trucchi per WordPress.
  • In pochi sanno come creare una firma HTML per Gmail.
  • Non tutti sanno leggere le statistiche di WordPress.

Un buon metodo

Questa headline ha il pregio di rovistare tra le ansie di un’audience ben precisa, identificandone un problema e proponendo una soluzione. Se si azzeccano gli elementi può essere una soluzione.

  • Un buon metodo per aiutare uno studente a leggere di più.
  • Una soluzione per creare headline che funzionano.
  • Sei un impiegato? Ecco un buon modo per farti rispettare in ufficio.

Soluzione al problema

Alla gente piacciono le spiegazioni semplici, veloci, senza tante complicazioni. Nelle headline ricorda quanto i post siano fedeli a questo modello. Può essere questa la chiave vincente.

  • 5 semplici consigli per scongiurare l’acne.
  • Un metodo veloce per ingannare la sfortuna.
  • 2 consigli semplici ed efficaci per non addormentarsi in classe.

Punto di riferimento

Il fascino delle star, il carisma dei politici, la tempra dei grandi eroi del passato: devi sfruttate l’immaginario collettivo per creare parallelismi d’impatto e dare una marcia in più ai titoli.

  • Gioca a basket come un campione della NBA.
  • Ti piacerebbe suonare la chitarra come Jimi Hendrix?
  • Impara a palleggiare come Maradona.

Fare qualcosa di importante

Questo modello gioca sulla vanità e sull’insoddisfazione delle persone: “Beh… quello che ho fatto finora non è abbastanza? Fammi vedere questo che dice”.

  • Gestisci un blog di cui essere veramente fiero.
  • Sei soddisfatto di come giochi a poker?
  • Come essere fieri del proprio cane.

Come ottenere qualcosa

Due consigli sono sempre meglio di uno, e la promessa di risolvere due problemi vi renderà appetibili. Attenzione, però, a individuare quelli che sono dei problemi reali.

  • Come guadagnare link contestualizzati;
  • Come potenziare al massimo la propria auto senza spendere troppo;
  • Come giocare a scacchi come un russo senza andare in Siberia.

Ricordati, però, che questi sono solo dei modelli da contestualizzare con l’argomento che stai trattando: ecco una serie di consigli da mettere in pratica riassunti nell’ottima infografica di Hubspot. Vuoi creare delle headline che funzionano? Ecco la soluzione da mettere in pratica ora.

headline efficace

Questi sono i punti essenziali per creare delle headline che funzionano. Alla base di tutto questo c’è anche un lavoro di SEO copywriting, senza dimenticare la scrittura persuasiva. Ecco perché il lavoro non finisce qui: suggerisci nei commenti i dettagli decisivi per creare un titolo per i tuoi post.

libro blogging

Riccardo Esposito

Ciao! Sono Riccardo Esposito e sono un webwriter freelance. Questo significa che scrivo dall'alba al tramonto: creo articoli per blog, testi per pagine web, landing page, headline e call to action.

4 Comments

  1. Grazie mille Riccardo, questo post è preziosissimo per le cose che sviscera a che delucida, colgo l’occasione per ringraziarti di avermi aggiunto su Twitter io ho ricambiato facendo la stessa cosa su Facebook, ciao!!

  2. Forte!! Ottimi consigli, di quelle cose che a volte fai senza saperlo, ma poi messe in chiaro così è tutta un’ altra cosa!
    grazie!

    • Ciao Fedora, felice che ti sia stato d’aiuto questo post. Quale headline preferisci?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *