Come cercare lavoro su internet?

Vuoi cercare lavoro online ma non sai da dove iniziare, qual è la strada da seguire e il riferimento ultimo per ottenere buoni risultati? Ecco l'articolo che stavi cercando con consigli e idee.

Come cercare e trovare lavoro su internet? Le richieste crescono, il mondo del lavoro online emerge, le professioni del web richiamano l’attenzione dei giovani laureati. Ma anche di chi vuole rimettersi in gioco perché è stato licenziato.

Dove trovare lavoro facilmente?

Quindi deve cercare lavoro su internet. Questo è un settore molto competitivo, non ci sono soluzioni definite, nessuno ti può guidare verso strade già disegnate.

Ognuno deve creare una storia a parte. Questo vale anche per te, ed è per questo che oggi sei qui: vuoi consigli e idee per trovare offerte di lavoro serie nel web.

Tecniche per trovare lavoro su internet

Non voglio illuderti, non posso farlo. Devi sudare e mangiare la polvere prima di trovare lavoro online, un minimo di fatturato e di guadagno. Per non parlare se devi cercare impiego sul web dopo i 50 anni. All’inizio è dura, devi seguire questi consigli.

Siti per trovare lavoro online

Per trovare lavoro spesso le persone si affidano ai portali specializzati. Qual è il miglior sito per trovare lavoro su internet? Difficile dare una risposta certa, ce ne sono molti. Ma non tutti fanno al caso tuo. I più affidabili si trovano in questa lista:

  • Indeed
  • Jobrapido
  • Vivastreet
  • InfoJobs
  • Subito.it
  • Trovalavoro.it
  • Monster.it

Con la crisi è sempre più difficile trovare lavoro, e questi siti di ricerca lavoro gratuiti possono fare la differenza. La mia soluzione? Scegli gli annunci di lavoro online che ti permettono di crescere professionalmente. Non devi per forza guadagnare tanto, adesso l’importante è fare gavetta per imparare il mestiere.

Da leggere: 10 regole per lavorare meglio online

Usa i social network

Cosa fare se non si trova impiego? Come cercare lavoro su internet? La prima mossa da muovere è iscriversi su LinkedIn perché qui si muovono le cose.

Puoi trovare contatti interessati al tuo profilo personale, hai la possibilità di scrivere articoli sul tuo profilo personale grazie al blog privato LinkedIn Pulse.

E crei il tuo curriculum online. Puoi fare lo stesso anche su altri social network e puoi trovare lavoro su Instagram se ti fai notare con un buon lavoro di storytelling.

Sfrutta Google Alert

A volte per cercare lavoro su internet devi solo aggiungere al tuo Google Alert la query più interessante per il tuo lavoro: in questo modo ricevi via email gli annunci. Questa è un tecnica utile anche per trovare clienti come freelance. Il concetto:

  • Vai sulla home del servizio.
  • Aggiungi la tua email.
  • Inserisci i termini utili.
  • Salvie aspetti.

Ecco, è possibile cercare lavoro con Google: in questo modo tieni traccia delle ultime offerte di lavoro che possono interessarti per trovare occasioni professionali.

Apri un blog personale

Sono un blogger e conosco il valore di un blog per trovare lavoro online. Il motivo è semplice: grazie alla pubblicazione di articoli puoi intercettare un target utile sia sui social network che sulla serp di Google. Come trovare lavoro su internet?

Fai un buon lavoro di keyword research, scrivi contenuti di qualità, porti gli utenti verso le landing page che ti interessano: questo è il processo di inbound marketing per trovare clienti su internet in modo costante, senza soluzione di continuità.

Come guadagnare con un blog? Trasformando le sue pagine in una gallina dalle uova d’oro capace di durare nel tempo. Ma ci vuole costanza e impegno quotidiano. Ci vogliono anni. Per questo, quando aprire un blog? Subito, ora. Non aspettare.

Fai formazione online

Dare competenza e conoscenza gratuita è un buon modo anche per trovare clienti offline. Ma anche quando si tenda di capire come cercare un buon lavoro online, affidabile e remunerativo. Capace di farti monetizzare il tuo tempo.

Se lo fai sul web puoi moltiplicare i risultati. Sfrutta la potenza delle live su Facebook e su Instagram, organizza un webinar e fai vedere che tu ci sei. E che puoi fare molto per un’azienda, così puoi capire come trovare lavoro online da casa.

Frequenta siti di Q&A e forum

Quasi inutile aggiungere che i siti di domande e risposte, insieme ai forum e alle varie community online, possono essere un valido supporto a chi cerca lavoro sul web.

Queste piattaforme permettono di attivare quel processo virtuoso di comment marketing in cui metti in mostra le tue competenze e fai in modo che altri ti notino.

Consigli per trovare lavoro online

Per avere qualche possibilità in questo campo – nel settore delle professioni del web – non puoi contare su scorciatoie e mezze misure.

Trovare lavoro su internet non è facile, soprattutto se perseveri in un settore che non fa al caso tuo. Cercare è indispensabile, ma intuire il momento giusto per cambiare prospettiva è un dono prezioso che ti farà risparmiare tempo prezioso.

Definisci il tuo settore

Uno dei punti più importanti per trovare lavoro sul web: non cercare all’infinito senza una meta, non disperdere le tue energie. Il mondo del web marketing è ampio.

Non puoi essere un professionista in ogni campo. Sapere un po’ di tutto vuol dire condannare la vita professionale: è utile avere competenze nelle materie limitrofe, ma devi specializzarti. Il miglior modo per trovare lavoro? Devi essere competente.

Concentra l’attenzione intorno a un argomento. Lo devi approfondire per ottenere le conoscenze utili e diventare uno specialista. In che modo? Il passo fondamentale si divide in 3 step che tutti quelli che cercano lavoro online dovrebbero seguire.

Punta sulla formazione

Primo step per trovare un impiego online. Nessuno vuole assumere una persona senza formazione, tutti vogliono un candidato capace di dare già i primi risultati, con una base valida e competenze chiare. Quindi è tuo dovere studiare.

Fare formazione per trovare lavoro.
Fare formazione per trovare lavoro.

Questo significa investire. È possibile studiare web marketing da autodidatta? Certo, la base universitaria in Scienze della Comunicazione o Economia (indirizzo marketing) può essere d’aiuto, stesso discorso vale per i percorsi legati all’informatica. Ma puoi tranquillamente diventare un professionista del web con le tue forze.

Il percorso formativo va dal generale al particolare. La competenza è direttamente proporzionale con la specificità: all’inizio puoi gestire il mondo delle conoscenze web con eventi di ampio respiro, poi ti concentri su seminari e workshop.

Infine paghi un consulente per un corso faccia a faccia. Poi approfondisci con testi e webinar. Nel libro di Gaetano Romeo, dedicato a chi vuole trasformare la passione in un lavoro, si affrontano questi argomenti. Lo consiglio per trovare lavoro e clienti.

Fai stage per la gavetta

Stai facendo formazione, nel frattempo puoi trovare un lavoro per fare esperienza. La famosa gavetta. Nessuna illusione, non si diventa ricchi in questo modo.

Lo stage deve essere un modo per rubare le conoscenze da chi è più bravo di te, La formazione iniziale ti ha mostrato il mondo del web marketing.

trovare lavoro online
Siti e consigli per cercare lavoro online.

Adesso è più facile trovare lavoro su internet. Però devi muoverti tra le varie offerte per individuare la soluzione giusta. Un buon annuncio di lavoro deve essere:

  • Pertinente alle tue competenze.
  • Con rimborso spese.
  • Coerente e non contraddittoria.
  • Legata a una realtà autorevole.

L’offerta di lavoro deve essere in linea con quello che vuoi fare. Inutile accettare un annuncio per web designer se vuoi fare il web writer. Poi deve esserci un minimo di rimborso spese, lavorare gratis per 6 mesi non è il massimo.

Ultimo consiglio da seguire: deve essere un’offerta coerente. Questo significa che è meglio evitare quelli che chiedono un social media manager che sappia:

  • Usare Photoshop.
  • Lavorare in HTML.
  • Programmare.
  • Cucinare.
  • Stendere i panni.
  • Operare a cuore aperto.

Ci sono annunci di lavori che sfiorano il ridicolo. Cercano figure universali, stagisti con competenze avanzate (vero ossimoro contemporaneo), operatori con conoscenze degne di un pilota di Shuttle ma pagato con le noccioline.

Insomma, via da questa gente: non impari e ti fai sfruttare. Ora, come posso trovare un lavoro su internet? Punta sul passaggio tre, crea il tuo brand.

Costruisci il tuo brand

Il miglior modo per trovare lavoro su internet: devi essere un nome. Devi fare in modo che tutti conoscano il tuo volto, il tuo brand, la tua identità.

Come ottieni questo? Investendo tempo e competenze nella creazione di contenuti di qualità e relazioni. Non esiste una strada precisa, c’è gente che ci riesce puntando sul blog, altri che lavorano sui social. Quello che conta è la condivisione.

Devi mostrare quello che fai, devi mettere in campo le tue competenze. Non devi essere un pallone gonfiato capace solo di gridare ai quattro venti la tua bravura.

Come faccio a trovare lavoro su internet, questo mi chiedono. Io rispondo: apri un blog e condividi sui social la tua abilità. Mostra le tue conoscenze, non aver paura di esserci: le persone vogliono scoprire il tuo modo di lavorare.

Come trovare lavoro su internet
A chi chiedere aiuto per trovare lavoro?

Senza dimenticare che il blog è il perno di una strategia di inbound marketing. Attraverso questa piattaforma puoi creare un sistema virtuoso e sempre efficace.

Le persone ti trovano grazie all’ottimizzazione SEO e al social media marketing, leggono i tuoi articoli, arrivano sulle landing page e ti chiedono un preventivo. Trovare un lavoro su internet a volte non è necessario, è il cliente che ti raggiunge.

Il curriculum è necessario?

All’inizio è utile avere un buon curriculum da consegnare alle aziende, anche se la mia idea è differente. Il blog è il tuo curriculum, da quando ho aperto My Social Web non ho mai inviato un solo foglio di carta. Ho la mia pagina portfolio, ho la sezione Chi Sono e pubblico ogni giorno i miei articoli. Che vengono condivisi sui social.

Il mio nome gira e si fa notare. Altri elementi che concorrono in questa direzione? Un buon lavoro di comment marketing nelle community, essere presente nelle discussioni con commenti di qualità aiuta. Senza dimenticare il public speaking, il lavoro più difficile e impegnativo. Ma indispensabile per fare il salto di qualità.

Lavori in un mondo online, ma per farti notare devi essere offline. Devi andare fuori dallo schermo e lo devi fare il prima possibile. Quindi, il curriculum serve? Forse, ma io punto altrove. In ogni caso crea il tuo documento, tienilo pronto.

Affronta le difficoltà

Ci sono le tasse da pagare, ci sono i clienti che non pagano, c’è il lavoro che logora le tue forze. C’è la stanchezza, c’è lo stress. Ci sono le 2 di notte che ti continuano a fare compagnia mentre ceselli stringhe di codice, ci sono le 5 di mattina che ti svegliano per prendere il treno. L’ennesimo treno della tua vita nomade.

Lavoro online
La citazione sul lavoro.

Come affrontare gli scogli? I miei amici su Facebook hanno lasciato indicazioni interessanti (io seleziono i miei amici) per gestire il lavoro online. Di solito in questi casi la risposta è semplice: per superare le difficoltà basta la passione.

Devi amare il tuo lavoro con la massima forza possibile. Qual è il punto? “Trasforma la tua passione in lavoro e non lavorerai mai più”: più o meno questa è la famosa citazione di Confucio che ogni freelance ha lasciato almeno una volta su Facebook.

Basta essere innamorati del lavoro? Amo scrivere, ma ci sono aspetti che mi fanno scoppiare il cranio. In teoria è giusto, la passione muove tutto. Ma qual è lo snodo che mi permette di snidare, giorno dopo giorno, le difficoltà del lavoro online?

Costruire qualcosa di tuo

Questo è il motore che ti permette di chiudere gli occhi davanti a valanghe di tasse, voucher miserabili, rospi da ingoiare in ufficio, risvolti inaspettati della partita IVA.

La passione è la scintilla. Ma è il piacere di costruire qualcosa di personale che ti porta ad affrontare i lupi della vita a muso duro. Perché in ognuno c’è il desiderio di creare qualcosa di memorabile. Anche se a volte rimane sommerso dal timore.

Questa spinta verso il miglioramento si ossida nel cervello rettiliano che ti spinge a non intervenire, non muoverti, non cambiare. Perché il cambiamento è pericoloso. Eppure, come suggerisce Seth Godin, oggi è più pericoloso rimanere immobile.

Il segreto per trovare lavoro
Il segreto per trovare lavoro.

Chi rischia apre le porte a nuove possibilità. Quando riesci a sbloccare questa situazione, quando riesci a parlare alla tua coscienza e a muovere il primo passo verso un progetto personale. Beh, in questo caso tutto scompare. Si attenua.

Trovare lavoro su internet

Non è impossibile cercare e trovare lavoro nel web marketing. Però non è alla portata di tutti. Non per complessità, ma costanza e impegno. L’errore si trova nelle aspettative: spesso l’idea è quella di sistemare la pratica “lavoro online” in un attimo.

Web writing? Semplice, basta saper scrivere. Facebook? Lo so usare, nessun problema. Fashion blogger? Le so fare le foto e so usare Instagram: posso diventare la nuova Chiara Ferragni. Poi arrivano le prime delusioni e la colpa è sempre del fato.

In realtà lavorare online non è facile, devi avere competenza teorica e pratica. Sei d’accordo? Approfondiamo insieme l’argomento nei commenti, ti aspetto.

6 COMMENTI

  1. Ciao Riccardo,
    Come al solito ottimo articolo, secondo il mio parere il miglior sito per trovare lavoro è InfoJobs, soprattutto per chi cerca un lavoro qualificato.
    Leggevo in giro che il 65% dei nuovi studenti farà un lavoro che ancora non esiste, questo grazie alle nuove opportunità on line.
    Io personalmente conosco tantissime persone che si sono create un lavoro su Internet, tramite Social Network, SEO, Email-Marketing, campagne di Affiliate Marketing ed il Personal Branding.
    Perciò, credo che ognuno di noi dovrebbe pensare a cosa gli piace davvero fare, o alle nostre competenze, per condividere il nostro know-how verso chi ne ha veramente bisogno, utilizzando i nuovi mezzi di comunicazione della rete, per trarne un profitto nel lungo termine.

    • Questo è interessante. Anche io faccio un lavoro che non conoscevo quando frequentavo l’università e tutto questo è affascinante. Avevo un professore che diceva sempre: “Voi cambierete decine di lavori, cambierete lavoro ogni anno”. Prima sembrava follia, oggi è tutto chiaro. Dobbiamo sviluppare le nostre abilità, non il nostro lavoro. Sei d’accordo?

  2. Ciao Riccardo,
    dopo oltre 14 anni di esperienza online, nel 2017 consiglio di specializzarsi al massimo in un determinato settore (ad esempio facebook ads, oppure G+ o Adwords), perchè con la concorrenza che aumenta ogni, essere ultraspecilizzati e bravi su una sola cosa può portare molti clienti 😉

    • Soprattutto in settori come Google AdWords e Facebook Advertising la specializzazione è decisiva, ti permette di ottenere grandi risultati.

  3. ciao Riccardo,
    Salve poiché nell’articolo si tratta dei siti che offrono annunci con offerte di lavoro, se è possibile farlo, vorrei segnalare anche Animandia, è un sito specialistico che opera sul web da oltre 18 anni, è indicato per la ricerca di specifiche offerte di lavoro nel campo dell’animazione. Animandia, la troviamo all’indirizzo web: animandia.it tutti gli interessati possono sfogliare tra le varie inserzioni, trovare lavoro nell’animazione turistica, oppure coloro che cercano occupazione nel campo, possono spedire direttamente allo staff la loro candidatura e tramite il comodo servizio “curriculum espresso” verrà inoltrata all’attenzione di tutte le aziende associate che ricercano personale per animazione turistica.

    • Ciao Fede, grazie per aver lasciato il tuo consiglio sui siti per trovare lavoro su internet. È importante dare nuovi consigli al pubblico.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here