Lavoro per blogger: 6 siti e 1 consiglio per trovare lavoro

Quali sono i punti da seguire e i siti da consultare se cerchi lavoro come blogger? Le soluzioni ci sono, ecco i portali e le directory da consultare per iniziare un nuovo lavoro su internet.

Cerchi lavoro come blogger retribuito, vuoi guadagnare con la tua passione. Vuoi far fruttare la buona scrittura. Certo, non è facile e tutto inizia con un semplice diario online. Uno spazio dove raccogli le tue idee. Poi apri un blog professionale.

Come trovare lavoro come blogger retribuito
Blogger, lavora con noi.

Acquisti un hosting WordPress e un dominio, crei una piattaforma per pubblicare i tuoi articoli. Adesso vuoi fare soldi con il blog e farlo fruttare, ma l’inizio è difficile.

Per tutti. E allora inizi a sfogliare le pagine: cercasi blogger retribuito, cercasi fashion blogger, food blogger, travel blogger. Ma quali sono gli annunci di lavoro seri?

Ecco perché oggi ho deciso di elencare 6 siti web per chi cerca lavoro come blogger da casa o in ufficio, con partita IVA o ritenuta d’acconto. Questo è solo l’inizio però, perché alla fine della lista trovi un consiglio legato a una visione differente.

Come cercare lavoro come blogger

Prima di iniziare a guardare annunci di lavoro con “cercasi blogger retribuito” è giusto aggiustare il tiro. In primo luogo ti consiglio di fare personal branding.

E di ottimizzare ciò che riguarda il profilo pubblico: non sei ancora un blogger professionista ma comunque devi presentarti come tale. Sito web, blog, account social come Facebook e LinkedIn: queste piattaforme devono essere allineate e ottimizzate.

Le persone arrivano sul tuo profilo Facebook e devono capire che si trovano di fronte a una persona che mastica pane e scrittura tutti i giorni. Poi devi tracciare le offerte di lavoro che offrono lavoro per articolista da casa o in ufficio. In che modo?

Usa Google Alert, inserisci la keyword che ti interessa (tipo fashion blogger cercasi, cercasi blogger viaggi e cercasi food blogger) e leggi la tua email. Ti arriveranno dei report con la lista dei link dedicati agli annunci.

Da leggere: come guadagnare scrivendo articoli online

Cercasi blogger online con Kijiji

Voglio iniziare questa lista dei migliori siti per trovare lavoro come blogger con Kijiji, uno dei portali più conosciuti. Qui c’è quello che desidera chi cerca impieghi online.

Trovi anche proposte di lavoro per blogger che lavorano a casa. Poi ci sono soluzioni differenti per blogger di viaggi, di moda e legati alla cucina. Tu ovviamente puoi sfogliare le offerte sulla pagina ufficiale kijiji.it/offerte-di-lavoro/offerta/blogger.

Guadagnare scrivendo per O2O

Un content marketplace che porta la firma del gruppo Mondadori e che risponde alle richieste di chi vuole guadagnare da casa scrivendo articoli, post, pagine web.

lavoro come blogger
Una buona offerta di lavoro come blogger.

O2O offre ai web writer la possibilità di diventare collaboratori di diversi progetti. In questo modo diventa facile trasformare il blogging in una fonte di guadagno.

Certo, all’inizio è difficile. La gavetta è sempre un passo complesso da affrontare, soprattutto se ti aspetti di guadagnare tanto e subito. Nessuno ti promette (o dovrebbe promettere con tanta facilità) di fare soldi su internet in fretta.

Questo, invece, è un buon modo per trovare lavori come blogger alle prime armi e articolista online retribuito che iniziare a sporcarsi le mani con la scrittura online.

Lavoro articolista da casa: Indeed

C’è un sito web che ti aiuta anche in queste occasioni, quando vuoi trovare lavoro come blogger (retribuito) da casa. Sto parlando di Indeed, lo conosci?

Si tratta di un grane archivio di offerte e richieste di lavoro. Ovviamente non tutte sono offerte di lavoro articolista a casa, però qui provare tutte le tue carte migliori. Il sito web, in ogni caso, si trova qui: indeed.com/offerte-lavoro-Articolista.

Bancalavoro, per trovare clienti online

Trovare nuovi clienti online non è semplice. Anzi, in realtà per i blogger diventa una vera e propria sfida aumentare la propria esperienza online. Soprattutto all’inizio.

Quando cerchi lavoro come blogger sei sempre alla ricerca di fonti. Per questo ti consiglio di dare uno sguardo al sito bancalavoro.it/offerte/blogger-retribuito.

Lavoro come blogger da casa: Careerjet

Un altro nome del lavoro online. Con careerjet.it/lavoro-blogger puoi cercare le migliori offerte per trovare il lavoro adatto a te, ad esempio a casa. L’aspetto interessante: hai una serie di link per migliorare la ricerca con filtri geografici.

Melascrivi, per lavorare come articolista

Cerchi offerte lavoro blogger da casa e retribuito? C’è Melascrivi, il content marketplace che consente ai blogger di iscriversi per rientrare nelle offerte. In questo modo puoi ricevere proposte di lavoro e iniziare a guadagnare.

Trova lavoro online con Melascrivi.

Quali sono i vantaggi di Melascrivi? Puoi migliorare il tuo status, entrare a far parte di diverse redazioni e diventare un web content editor sempre più richiesto.

Aumentando i guadagni. Senza dimenticare che gestisci il tuo impegno. Melascrivi è preferito da chi cerca un’entrata in più o un secondo lavoro per arrotondare.

Ignora gli annunci lavoro per blogger

Il mio consiglio: metti da parte gli annunci di lavoro per i blogger. Iniziare in questo modo può andare bene, ma lo dico senza mezzi termini: così non si cresce, non puoi fare la differenza se continui a trovare lavoro con siti web e annunci online.

Ben inteso, restano delle buone fonti per iniziare. Se continui a inseguire il “cercasi lavoro blogger retribuito, serio e da casa” rischi di rimanere in un circolo vizioso. La strada da seguire? Continua a fare la gavetta ma nel frattempo alimenta il tuo blog. Il tuo progetto. Fallo crescere e trova clienti senza il supporto dei siti web.

Crea delle landing page, intercetta traffico con articoli ottimizzati in ottica SEO, mostra le tue competenze. Alla fine alimenta i tuoi clienti e svincolati dagli intermediari. Questo è il mio consiglio decisivo: lavora ogni giorno per essere un professionista che non deve cercare lavoro come blogger.

Da leggere: come guadagnare con un blog

Vuoi trovare lavoro come blogger?

Ora hai i migliori siti per trovare lavoro come blogger, e ti ho lasciato un consiglio per diventare un libero professionista: prendi in mano la situazione e non rimanere dipendente di chi deve passare i lavori. Non devi essere tu a cercare clienti

Devono essere loro a venire da te. Questa è la logica, basata sul concetto di inbound marketing, che mi ha permesso di trasformare la scrittura in lavoro.

Vuoi aggiungere qualcosa per aiutare a trovare l’impiego giusto come articolista? Lascia i tuoi consigli e altri siti per trovare offerte di lavoro come blogger.

20 COMMENTI

  1. Comunque c’è da dire che, nella maggior parte dei casi, è un mondo di sciacalli perché nessuno offre compenso economico e pertanto la domanda che sorge spontanea è: perché mai uno/a dovrebbe scrivere per quella determinata testata/blog/giornale o altro? Mah!

    • Perché la scrittura può essere fonte di reddito. ma per guadagnare di più hai bisogno di un nome. L’articolo di un signor nessuno vale poco, quello di un blogger affermato può essere decisivo. perché con l’esperienza può aiutarti a ottenere buoni risultati.

  2. Salve, la leggo da un po ormai e capito sempre nei suoi articoli…ho bisogno di un suo piccolo aiuto, o meglio, che mi chiarisca alcune cose: ho scritto gia decine di articoli per un famoso market place ma vorrei andare avanti, migliorare e lavorare da sola; premetto che sona una mamma, ho 2 bimbi piccoli e attualmente sono casalinga. Ebbene sto perdendo le notti insonne con la speranza di poter andare oltre, migliorare, ma sopratutto avere un lavoro e un guadagno tutti miei. Da qualche giorno su facebook ho aperto una pagina per pubblicizzare il fatto che vendo articoli per il web e qui arrivano le domande a lei: è la strada giusta? ma poi, come si vende un articolo sul web contattando personalmente un cliente? ci si viene prima pagati e poi si manda in formato pdf l’articolo? non so se sto facendo bene. So solo che vorrei che diventasse il mio lavoro anche se mi sacrifico parecchio ( non è facile essere mamma e articolista allo stesso tempo). Grazie se vorrà darmi qualche delucidazione.

    • Ciao.

      La strada non è semplice perché la concorrenza è tanta. Aprire una pagina facebook per trovare lavoro come blogger o web writer può essere una soluzione, ma la migliore strada è quella offerta dal blog. Devi farti conoscere, devi fare in modo che il tuo blog si muova e arrivi al potenziale cliente. Ma ti dico subito: è un processo lungo.

  3. @Giuseppina Nappi
    Buongiorno Giuseppina,
    stiamo cercando proprio in questo periodo una blogger per temi femminili: ci invii il suo curriculum e la contatteremo.

    • Buonasera, che tipi di temi trattate? Sarei anche io interessata! Gestisco il mio blog dal 2016, e mi piacerebbe molto scrivere per farmi conoscere! il mio é un Fashion e Lifestyle Blog!

  4. Su kijiji ho trovato e tentato (quasi per gioco) alcuni annunci: molti sono fake e te ne accorgi già da come sono scritti, in modo sciatto, confusionario e ripetitivo, un continuo copia e incolla di assurdità con la pala. In media, solo uno su dieci specifica che gli articoli o i contributi richiesti verranno retribuiti: negli altri casi si inneggia alla scrittura per la scrittura e la gloria che verrà. Decisamente da evitare.

    • Beh, questo è il motivo per cui, a un certo punto, devi per forza usare il tuo blog personale per trovare clienti.

  5. Ottimo articolo!
    Anche io sono mamma, ma se hai un blog con relativa pagina FB e altri profili social ti puoi gestire bene il tempo “libero” (con i bimbi lo so, ce n’è ben poco).
    Sinceramente in tanti anni di vita del mio blog non ho mai cercato aziende o agenzie che cercassero blogger, ma da quando sono anche su Instagram sono loro che mi contattano. Riesco a creare contenuti tra blog e profili FB e IG che vanno aggiustati ma stanno funzionando.
    Non è molto, nel senso che per il momento sono piccole collaborazioni (prodotti di cui parlare) ma è vero quello che dici: il blog, i suoi contenuti curati e originali fanno la differenza ed è quello su cui è necessario puntare.
    Grazie per questo articolo, continuo a leggere sul sito 🙂
    Roberta

    • Ciao Roberta, grazie per aver lasciato la tua esperienza di blogger qui, su My Social Web. Continua a seguirmi e a commentare i post. Anche per fare domande precise.

  6. Ti ringrazio per l’ottimo articolo molto chiaro e descrittivo. Io scrivo già da alcuni anni, anche se fino a questo momento è stata principalmente una passione. Adesso ho deciso unitamente alla scrittura di seguire un corso di Social media marketing. Per prendere maggiore confidenza con altri strumenti che non siano solo i blog.
    Tu cosa ne pensi?

    • Credo che sia una specializzazione importante per chi vuole scrivere come blogger professionista, e trovare un lavoro ben retribuito.

  7. L’articolo è molto interessante. Ho aperto un blog da poco che parla dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, un argomento molto specifico e trattato in qualità di mamma. Per diventare articolista, secondo te è meglio ampliare l’esperienza (facendo la gavetta) con altri temi e cercare un lavoro retribuito o lavorare solo sul mio argomento sviluppando il blog? Grazie per il tuo parere.

    • Io mi concentrerei su un solo tema: meglio diventare grandi esperti di un solo campo che saper fare un po’ di tutto in modo mediocre.

RISPONDI AL COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here